| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Get control of your email attachments. Connect all your Gmail accounts and in less than 2 minutes, Dokkio will automatically organize your file attachments. You can also connect Dokkio to Drive, Dropbox, and Slack. Sign up for free.

View
 

Ecuador - FENOCIN

Page history last edited by giordano golinelli 10 years, 7 months ago

Parole chiave

Mercato locale

Attività di lobby

Sovranità alimentare

Riforma agraria

Contesto

FENOCIN è un’organizzazione di carattere nazionale, costituita da indigeni e contadini, che lotta per sconfiggere la povertà, guadagnare una migliore qualità della vita, democratizzare il Paese e promuovere lo sviluppo sostenibile e equilibrato.

La sua scommessa in termini di sovranità alimentare è “...una produzione agricola nazionale realizzata attraverso lo stimolo di sistemi agro-ecologici ed evitando la dipendenza dall’importazione di alimenti, proteggendo ed incentivando l’agricoltura contadina, i piccoli e medi produttori e il settore pubblico attraverso l’accesso alla terra, all’acqua ed ai servizi di base per la produzione di alimenti sani, adeguati ad un prezzo minimo che assicuri il sostentamento.”

Lavoro, produzione e inclusione sociale sono i principi base della visione di FENOCIN. Su questa base si intende lavorare per l’ampio settore sociale che soddisfa il mercato dei beni e l’alimentazione della popolazione (un’economia popolare stimata intorno al 79,3% del totale nazionale). In questo senso FENOCIN intende sviluppare una trasformazione locale attraverso l’approvazione di una legge che sostenga la sovranità alimentare, la rivoluzione agricola e l’interculturalità.

Obiettivi

rafforzamento organizzativo

sviluppo sostenibile

costruzione di una società interculturale

opposizione al neoliberismo e sviluppo di alternative alla globalizzazione

Processo

L’origine di FENOCIN risale all’inizio degli anni 60, quando le manifestazioni sociali di cui erano protagonisti i settori indigeni e contadini del Paese avevano bisogno di conformazioni organizzative consistenti, che orientassero in forma adeguata le loro rivendicazioni e che fondamentalmente premessero sui settori oligarchici e sullo Stato per l’applicazione della legge sulla Riforma Agraria, partita in quegli anni.

Oggi FENOCIN raggruppa 52 organizzazioni di secondo grado con più di 1300 organizzazioni e comunità di base, 200.000 famiglie ed è presente il 18 provincie.

Attività

Da oltre 40 anni lavora sul tema della conquista delle terre, dell’acqua, delle infrastrutture del credito, dei diritti civili, delle politiche sociali e del riconoscimento culturale. Il suo lavoro fondamentale è lo sviluppo di base.

Le attività principali sono l’accesso alla terra ed all’acqua, i diritti umani e civili, l’influenza politica per lo sviluppo della riforma agraria, la produzione e la commercializzazione, il processo di formazione sociale ed organizzativo.

Fenocin, insieme ad altre organizzazioni ha promosso, a livello nazionale, il concetto di sovranità alimentare, presentando il 27 marzo 2008 al presidente della repubblica ed all’assemblea costituente nazionale una proposta sulla “sovranità alimentare, un modello di agricoltura tradizionale e dinamica”.  Tale proposta racchiude i temi della sovranità alimentare, della rivoluzione agraria e dell’interculturalità descrivendo chiaramente il modello di sviluppo.

Di seguito sono descritti i punti principali richiesti nella proposta presentata: il rafforzamento del controllo del territorio da parte dei contadini; il controllo della produzione agricola, dell’acqua, delle risorse genetiche e delle forme di energia da parte delle comunità locali; il miglioramento delle condizioni di vita delle famiglie contadine; la mobilitazione per la terra ed i territori che rivendicano; il rafforzamento delle attività economiche che coinvolgono la maggior parte della popolazione del Paese ed in cui prevale una visione di economia umana che rafforza l’organizzazione cooperativa e la tutela della terra; la formazione popolare per i produttori, volta a promuovere il rafforzamento organizzativo, sviluppando la creatività e rafforzando l’autostima dei contadini, dando valore al loro ruolo nella società.

Limiti e difficoltà

accettazione da parte del governo della proposta presentata

passaggio dall’accettazione politica alla messa in atto della proposta

Risultati e impatti

stimolo del dibattito politico sul tema della sovranità alimentare

presentazione di una proposta di legge.

Domanda

a.quali sono gli impatti sullo sviluppo locale della pressione politica effettuata a livello nazionale?

Contatti

www.fenocin.org

 

Torna

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.